Tutti gli articoli di Enrico Astorina

Ambulatorio mobile in fase di completamento

L’ambulatorio mobile oculistico è quasi pronto per l’invio in Burkina Faso, a breve l’applicazione sulle pareti del mezzo degli adesivi e successivamente espletate le pratiche burocratiche, invieremo il mezzo in Burkina Faso. Nelle ultime settimane ci sono stati dei rallentamenti nell’invio di container e mezzi per il Burkina Faso in seguito ai cambiamenti avvenuti nel paese nel settore politico ed economico. Entro marzo dovremmo riuscire ad inviare

A breve le foto del mezzo.

Il logo della Regione Friuli Venezia Giulia sta ad indicare il finanziamento parziale del progetto sostenuto con un contributo triennale erogato dalle Regione pari ad 67.906,00 euro.

Progetto “Aboliamo la cecità ‘

PROGETTO ‘ ABOLIAMO LA CECITÀ ‘ BURKINA FASO  – TENKODOGO

In allestimento l’ ambulatorio mobile che servirà per il depistage della vista nei villaggi del Distretto Sanitario di Tenkodogo in Burkina Faso.

Il mezzo Renault Master dopo i lavori di rinforzo sospensioni posteriori sarà inviato in Burkina Faso, il mezzo è stato acquistato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia. Il mezzo consente con le aperture laterali e le pedane di creare un ambulatorio chiuso con pannelli ed accesso centrale sul lato destro, il mezzo avrà una sala controllo vista completamente attrezzata.

Aggiornamento sul progetto direttamente sul sito.

Continua l’impegno della Pentalux ODV con un nuovo progetto in Burkina Faso ” Aboliamo la cecità “

In partenza il progetto ” Aboliamo la cecità ” dopo aver concluso il precedente progetto di formazione e intervento ” A me gli occhi” che ha visto la stesura di un protocollo sanitario con la Direzione Regionale della Sanità di Tenkodogo valido  per un quinquennio.

Nei prossimi mesi verrà inviato un container con materiale sanitario e un mezzo Renault Master configurato ad Ambulatorio mobile acquistato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e in ritiro il 3 dicembre a Milano presso l’azienda  Essilor International. Il progetto si propone lo screening della vista ai bambini/e in età  scolare e l’adeguamento della struttura ambulatoriale dell’ospedale di Tenkodogo ai requisiti minimi specifici per intervenire con efficienza ed efficacia rispettando i protocolli sanitari previsti nel campo oculistico. L’ ambulatorio oculistico dovrà essere in grado di effettuare interventi chirurgici e procedure diagnostiche e/o terapeutiche invasive e seminvasive compresi interventi di chirurgia refrattiva.

Il programma dell’OMS ” Vision 2020 il diritto alla vista ” citava nell’ultimo rapporto che in Burkina Faso, paese tra i più poveri al mondo, i bambini tra i 6 e 16 anni presentano circa il 3% problemi di miopia, il 12% problemi di astigmatismo e il 18% ipermetropia. La correzione degli errori refrattivi, con occhiali appropriati,  che la Pentalux ODV fornirà nell’ambito del progetto a tutti i bambini sottoposti al depistage che ne avessero bisogno in maniera totalmente gratuita, è tra gli interventi più vantaggiosi nella cura di problemi oculari.

A  breve aggiornamenti sul progetto.

A breve la pubblicazione dei bilanci riferiti agli anni 2018 e precedenti.

Negli ultimi 5 anni la Pentalux non ha ricevuto contributi pubblici per portare la realizzazione dei progetti presenti sul sito.

Eventuali contributi pubblici assegnati all’ Associazione Pentalux per progetti in programma saranno dettagliatamente riportati sul sito e sulla pagina Facebook.

Continua l’impegno della Pentalux con il Banco Alimentare, a breve un aggiornamento con i dati 2018, 2019 e 2020 parziale.

Il 2018 e il 2019 hanno visto sostanzialmente invariato il numero dei nuclei familiari che hanno avuto bisogno di rivolgersi al Comune di Tavagnacco per avere un aiuto alimentare, circa una dozzina di famiglie per un totale di circa 60 unità. La Pentalux  che gestisce da anni il servizio continua anche nel 2020 il proprio impegno cercando anche con donazioni private di rispondere a questo importante supporto, che ha visto proprio quest’anno un notevole incremento di domande, oltre il doppio con nuclei familiari o singoli che abitualmente non si rivolgono al Comune.

Da marzo 2020 in collaborazione con la Protezione civile di Tavagnacco si procede alla consegna di pacchi alimentari alle famiglie segnalate dal Comune di Tavagnacco.