28/9: punto sulle attività dell’Associazione

Il giorno 28 settembre ’09, si sono riuniti soci e simpatizzanti della Pentalux, nelle sede di Visionadria, a Porcia (PN) per fare il punto sulle attività dell’Associazione.
E’ stata fatta la relazione sull’attività di accoglienza dei bambini Saharawi, ospitati nelle Scuole materne di Tavagnacco, grazie all’appoggio e alla collaborazione del Comune di Tavagnacco che dura dal 1996.
Sono stati ospitati sei ragazzi e quattro ragazze, di età variabile tra i 10 e i 12 anni, nei primi 15 giorni di agosto.
Sono stati accompagnati in diverse località della Regione, tra cui Sella Nevea, Villa Manin, Cave del Predil, Grado, dove hanno potuto fare un giro in mare con il barcone storico della Lega navale, messo gentilmente a disposizione degli ospiti, entusiasti di fronte a tante meraviglie e a tanta acqua.

28-09-09Hanno anche potuto assistere ad un concerto dei Caramel, a Spilimbergo, come oramai avviene da diversi anni; il ricavato, di circa 2000 euro è stato devoluto, ancora una volta, alla nostra Associazione.
Il soggiorno è stato anche un importante momento di coinvolgimento della popolazione del Comune di Tavagnacco che si è spesa in tanti momenti di socializzazione con i ragazzi.
Nel prosieguo delle attività, verrà spedito, in tempi brevi, un camion per la perforazione di pozzi, gentilmente offerto dal sig. Pasut di Porcia; un problema sarà quello di trovare una persona di fiducia sul posto, per lavorare al meglio, evitando sprechi.
E’ stata avanzata la proposta di creare, in loco, una cooperativa tra più associazioni per gestire le attrezzature. Siamo venuti a conoscenza delle recenti alluvioni in Burkina Faso che hanno portato distruzioni anche nella capitale.

28-09-09-1
Per l’attività di prevenzione dei problemi della vista, inizierà la seconda fase del progetto: dopo il controllo di 30.000 bambini delle scuole della provincia di Nouna, si tratterà di raggiungere anche la popolazione infantile che non frequenta le scuole e questa fase richiede molta organizzazione e coordinamento, tanto più che non sarà più presente la cooperante, come nella prima fase del progetto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>